Progettazione UI: princìpi

Ci sono delle regole e dei princìpi ormai profondamente radicati tra i designer e ampiamente applicati in innumerevoli situazioni che è sempre importante considerare come guida nel passaggio di trasformazione delle interfacce da bozze a progetto completo.

Tra i più famosi ci sono le dieci euristiche di usabilità di Nielsen e Molich, le otto regole d’oro della progettazione delle interfacce di Ben Shneiderman, i princìpi di progettazione delle interazioni di Bruce Tognazzini o, spaziando nel design industriale, i dieci princìpi di un buon design di Dieter Rams.

A cosa serve

È importante, prima di iniziare la progettazione delle interfacce, fissare nella mente alcuni dei princìpi fondamentali delle liste citate che, se seguiti e verificati più volte durante la progettazione con le interfacce di fronte, sono un valido aiuto per non perdere di vista l’obiettivo di realizzare qualcosa che risponda ai bisogni degli utenti e raggiunga gli obiettivi di business con un’esperienza utente semplice, intuitiva, fluida ma anche piacevole, bella esteticamente e memorabile.


Quando si utilizza

I princìpi devono essere seguiti sin dalle prime fasi di creazione delle interfacce e sono utili per compiere dei check man mano che il livello di dettaglio aumenta.
Sono molto utili anche per valutare le interfacce una volta definito il visual design.

Scarica lo strumento

Nel file .pdf sono incluse la descrizione, istruzioni dettagliate per utilizzare al meglio lo strumento e lo schema vuoto pronto da stampare e utilizzare.


Progettazione UI: princìpi (.pdf)

Tutti gli strumenti sono completamente GRATUITI.
Ma mi piacerebbe rimanessimo in contatto.

Ti scriverò solo quando ci sarà qualcosa di importante da segnalarti, niente spam promesso.



Iscrivendoti accetti di ricevere comunicazioni via email da Debora Bottà. Potrai eliminare la tua iscrizione in qualsiasi momento cliccando sull'apposito link presente nelle mail.