Matrice impatto-sforzo

Questa tecnica punta a valutare le idee tenendo conto di due criteri: lo sforzo richiesto in termini di risorse necessarie per la sua realizzazione e il potenziale impatto che può avere sugli utenti a cui si rivolge.

Questa forma di valutazione, ideata da Dave Gray, richiede la necessità di posizionare l’idea in una matrice considerando quindi la sua relazione con le altre.

La costruzione di una mappa visiva delle idee è un’ottima tecnica per prendere delle decisioni, perché obbliga i partecipanti a bilanciare e valutare le azioni che saranno necessarie per realizzare un’idea prima di impegnarsi a farle.

A cosa serve

L’obiettivo è identificare le idee migliori, quelle che richiedono poco sforzo e hanno un alto impatto potenziale, quelle strategiche che richiedono un alto investimento ma il cui ritorno potrebbe essere molto elevato, distinguendole dalle altre che necessitano di essere minimizzate o eliminate


Quando si utilizza

Si utilizza per concludere la fase di creazione di idee e passare alla realizzazione delle soluzioni ai prolemi da cui sono nate.
Può essere molto utile anche al termine della fase di creazione per individuare le funzionalità chiave da includere nello sviluppo del MVP, ovvero nel primo rilascio del progetto.

Scarica lo strumento

Nel file .pdf sono incluse la descrizione, istruzioni dettagliate per utilizzare al meglio lo strumento e lo schema vuoto pronto da stampare e utilizzare.


Matrice impatto-sforzo (.pdf)

Tutti gli strumenti sono completamente GRATUITI.
Ma mi piacerebbe rimanessimo in contatto.

Ti scriverò solo quando ci sarà qualcosa di importante da segnalarti, niente spam promesso.



Iscrivendoti accetti di ricevere comunicazioni via email da Debora Bottà. Potrai eliminare la tua iscrizione in qualsiasi momento cliccando sull'apposito link presente nelle mail.